Fognini nell’Atp 500 di Rio rimonta contro il numero 2 al mondo

Fognini nell’Atp 500 di Rio rimonta contro il numero 2 al mondo

L’azzurro conquista un set da fenomeno ma vince Carlos in 2 ore e 47. Un match spettacolare quello tra Carlos Alcaraz e Fabio Fognini nell’Atp 500 di Rio.

Lo Spagnolo, numero due al mondo e in corsa per diventare numero uno del torneo, ha vinto come da previsioni (6-7 (5) 6-2 6-4) ma Fognini ha dimostrato che sa giocare a tennis, pur avendo 36 anni e le caviglie ormai andate.

Chi conosce la storia di Fognini sa bene che può essere un giocatore formidabile su qualsiasi campo, avendo già raggiunto la finale di questo torneo nel 2015, perdendo contro David Ferrer. Altrettanto memorabile è stata la sua vittoria su Rafael Nadal sempre nel 2015 a Rio. La bellezza di questo sport è che l’età non definisce la capacità di rimanere competitivi quando il cuore è così forte nel desiderio di esibirsi.

Lo show di Fognini nell’Atp 500 di Rio

La rimonta di Fognini nell’Atp 500 di Rio è stata un’impresa incredibilmente impressionante. Di fronte al giovanissimo Carlos Alcaraz di Murcia, 20 anni, Fognini ha sfoderato l’abile uso del suo dritto, spesso “traditore”, e soprattutto i suoi lunghi rovesci sono stati una dimostrazione impressionante della sua naturalezza e precisione, tanto che dovrebbero essere candidati ad essere inseriti nei programmi delle scuole di tennis di tutto il mondo. 

Dopo aver raggiunto un vantaggio di 3-1 Alcaraz ha ceduto 3 game di fila all’italiano che si è trovato a servire il set 5-4. Alcaraz pareggia sul 5-5 ma tutto cambia: break di Fognini, contro break di Carlo e tie break. 

Il set si è protratto per un’ora e undici minuti, con colpi incredibili che hanno lasciato il pubblico senza fiato. Carlos va avanti 4-2 ma si fa recuperare dall’italiano che, con un vantaggio di 5-6, porta a casa il set con il pubblico impazzito!

La reazione di Alcaraz

Dopo un trattamento alla caviglia per Fognini e’ la volta dello show spagnolo. Alcaraz ha approfittato del calo fisico dell’italiano e si è portato sul 4-0 in pochissimo tempo. Il terzo set sembrava seguire la stessa strada, ma poi è accaduto qualcosa di straordinario: Dopo il doppio break di Alcaraz, Fognini è riuscito miracolosamente a rimontare il break fino al 3-2. I due tennisti hanno giocato punto a punto, senza che nessuno dei due riuscisse a fare progressi, finché alla fine Alcaraz è uscito vincitore dopo 2 ore e 47 minuti di tennis incredibile. Il pubblico ha accolto Fognini con un applauso a scena aperta. L’italiano si è spinto oltre, mostrando una forma fenomenale per tutta la durata dell’incontro: questo scontro tra il miglior giocatore italiano e l’astro nascente spagnolo sarà ricordato a lungo.

REGISTRATI ALLA NEWSLETTER DI BETPASSION TIPSTER

Zero Spam! Ricevi tutte le news e resta sempre aggiornato sul mondo dello sport

ULTIME NOTIZIE

REGISTRATI ALLA NEWSLETTER DI BETPASSION TIPSTER

Zero Spam! Ricevi tutte le news e resta sempre aggiornato sul mondo dello sport
logo betpassiontipster new mobile
Cerca