REGISTRATI ALLA NEWSLETTER DI BETPASSION TIPSTER

Zero Spam! Ricevi tutte le news e resta sempre aggiornato sul mondo dello sport

REGISTRATI ALLA NEWSLETTER DI BETPASSION TIPSTER

Zero Spam! Ricevi tutte le news e resta sempre aggiornato sul mondo dello sport

Champions League: come funziona, storia e curiosità

Champions League, ogni anno riunisce le migliori squadre in una competizione ricca di emozioni e prestazioni inedite. Rappresenta il traguardo più ambito dalle società calcistiche. Ogni calciatore sogna di alzare al cielo una volta nella vita la Coppa dalle Grandi Orecchie, non solo per entrare nella storia del calcio europeo ma anche come espressione di prestigio per il club che rappresenta.  Nata nel 1955 come coppia dei campioni, nel 1992 cambia nome inglobando un maggior numero di squadre partecipanti. 

Come è nata la Champions League

È ironico che la competizione più ambita da tutte le squadre europee, la Champions League, sia nata quasi come una scommessa. Nel 1955, il quotidiano inglese Daily Mail dichiarò che il Wolverhampton era la squadra più forte del mondo, dopo la vittoria in amichevole contro l’Honved.  Il giornale francese, l’Equipe, non sopportando l’arroganza e la presunzione degli inglesi decise, quindi, di invocare una nuova competizione per mettere alla prova le affermazioni del giornale inglese. Nello stesso anno venne così istituita, dalla neonata UEFA una nuova competizione, la Coupé des clubs Champions européens, più conosciuta come Coppa Campioni. 
È interessante notare, però, che alla prima edizione della Coppa dei Campioni del 1955 non partecipò nemmeno una squadra inglese: forse fu un senso di superbia e di orgoglio del Wolverhampton a far fallire l’impresa prima ancora di cominciare.

Come funziona la Champions League

La UEFA Champions League, che si svolge sin dalla sua prima edizione nel 1955, è un torneo a eliminazione diretta che vede la partecipazione dei migliori club di ogni nazione. Fino agli anni ’90, la competizione era limitata alle doppie fasi a eliminazione diretta e alle squadre che avevano conquistato il primo posto nei rispettivi campionati nazionali. Tuttavia, nel corso del tempo sono state apportate modifiche al funzionamento , consentendo la partecipazione di un maggior numero di squadre, a partire da quelle arrivate seconde nel proprio campionato, per poi estendersi alle terze e alle quarte classificate e includere le fasi a gironi dal 1991 in poi.
Il prestigioso torneo europeo inizia con tre turni preliminari di qualificazione, seguiti da un turno di playoff per determinare le sei squadre che proseguiranno e si uniranno alle altre ventisei già qualificate. Queste trentadue squadre vengono poi divise in otto gruppi, ognuno dei quali contiene quattro squadre che si battono per le prime due posizioni in classifica che consentono loro di passare alla fase a eliminazione diretta. Questa fase inizia con gli ottavi di finale, dopo la pausa invernale, e culmina nella partita finale che , generalmente, si gioca a maggio o a giugno. La vincente potrà disputare la partita per l’assegnazione della Supercoppa europea e sarà qualificata per la Coppa del mondo per Club.
Le 8 squadre terze classificate andranno poi a disputare gli spareggi, con eliminazione diretta, dell’Europa League. 

Champions League

Quali squadre possono partecipare alla Champions League

Il vincitore dell’Europa League ha sempre un posto garantito nella fase a gironi dell’importantissimo torneo europeo, indipendentemente dalla posizione nel proprio Campionato europeo e il detentore della Champions League.
Inoltre, le prime 4 classificate dei campionati delle prime 4 nazioni – secondo il ranking UEFA – sono automaticamente ammesse direttamente alla fase a gironi.
La fase a gironi prevede 8 gruppi composti ciascuno da 4 squadre, ogni squadra del girone affronterà le altre tre squadre due volte, una in trasferta e una in casa. La fase a gironi inizia a metà settembre e termina i primi di dicembre. Le squadre classificate al terzo posto nella fase a gironi saranno poi ammesse ai playoff per gli ottavi dell’Europa League e l’ultima sarà invece eliminata dal torneo. Le squadre classificate ai primi due posti accedono al turno successivo, ad eliminazione diretta.
Durante gli ottavi di finale le squadre prime classificate affronteranno le seconde e avranno il vantaggio di giocare in casa la partita di ritorno. Inoltre, per regolamento, le squadre della stessa nazione non possono affrontarsi né nelle fasi a gironi né in quelle a eliminazione diretta.

Fino al 2021, le squadre in parità di gol dopo due gare del doppio turno a eliminazione diretta passavano ai tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, la regola dei gol in trasferta decideva il vincitore. Tuttavia, a partire dal 2021-22, questa regola è stata abolita e le squadre possono accedere direttamente ai tempi supplementari e potenzialmente ai rigori in caso di ulteriore parità. Lo stesso sistema si applica anche a qualsiasi finale a girone unico in cui sia presente un pareggio al termine dei 90 minuti.

Chi ha vinto più volte la coppa

La squadra che può sfoggiare il maggior numero di trofei della Champions League è il Real Madrid, i blancos, infatti, hanno conquistato 14 trofei. Una squadra italiana è al secondo posto della classifica dei vincitori della Champions, il Milan ne ha vinte ben 7. A seguire troviamo Liverpool e Bayern Monaco.

Chi sono i calciatori italiani ad aver vinto più trofei ?

I giocatori più vincenti in Europa hanno vestito la maglia rossonera, d’altronde è il Milan la squadra italiana ad aver conquistato il maggiori numero di trofei, vanta infatti ben sette Champions League vinte. Alessandro Costacurta e Paolo Maldini hanno vinto cinque volte il trofeo Champions League.5 vittorie. invece con tre vittorie abbiamo Franco Baresi, Donadoni, Filippo Galli e Mauro Tassotti. 

Resta aggiornato sulla Champions League 2022/2023

L’unico modo per sapere sempre quali squadre si sfideranno per ottenere il trofeo dalle grandi orecchie è quello di seguire gli aggiornamenti di Betpassion Tipster! Non solo aggiornamenti ma troverai l’analisi del match, consigli sulla formazione e il pronostico secondo le statistiche delle partite.

logo betpassiontipster new mobile
Cerca