Calciatori che hanno deciso di entrare nel mondo della musica

Calciatori che hanno deciso di entrare nel mondo della musica

Questa sera in scena la 73° Edizione del Festival di Sanremo: Il favorito sembra essere Mengoni seguito da Giorgia e Ultimo.

In attesa di ascoltare le più belle canzoni di Sanremo possiamo scoprire il lato artistico di alcuni dei grandi calciatori  che hanno deciso di entrare nel mondo della musica

Rafael Leao è solo l’ultimo di una grande tradizione di calciatori che sono anche cantanti e musicisti. Non è però il primo milanista. Nel corso della storia, diversi nomi famosi hanno combinato entrambi i ruoli per i loro fan. Anche il difensore dell’Inter Stefan De Vrij ha collaborato musicalmente con la band pop-rock milanese Keemosab (apparsa pure a X Factor nel 2019) nel singolo Hey Brother.

73° Edizione del Festival di Sanremo

73° Edizione del Festival di Sanremo

Glenn Hoddle e Chris Waddle: I primi calciatori cantanti 

Glenn Hoddle e Chris Waddle due stelle del Tottenham nel 1987, entrambi cittadini inglesi, avevano rispettivamente 30 e 27 anni quando si sono incontrati per la prima volta. Nonostante la loro nazionalità e il comune amore per il calcio, è stata la musica a unirli veramente, spingendo a cantare in coppia con il nome Glenn &Chris. Il loro singolo di debutto “Diamond Lights” è stato un successo sfrenato, raggiungendo la posizione numero 12 nella classifica dei singoli del Regno Unito e rendendo popolare la musica tra i calciatori inglesi come mai prima. 

Paul Gascoigne

Il singolo “Fog on the Tyne (Rivisited)”, pubblicato nel 1990 dal leggendario calciatore Paul Gascoigne, è stata una cover di successo della famosa canzone del 1971 dei Lindisfarne. La cover forniva lo sfondo perfetto per raccontare l’esuberante personalità del mitico raggiungendo il secondo posto nella classifiche brittanniche. 

Rud Gullit 

Nel 1984 l’attaccante olandese, all’epoca giocatore del Feyenoord,  a soli 22 anni entro’ nella top 10 dei Paesi Bassi con il suo singolo “Not the Dancing Kind”.. Quattro anni dopo, Gullit era uno dei migliori calciatori del mondo mentre giocava nel Milan e pubblicò una canzone che divenne iconica. Collaborò con i Revelation Time, un’affermata band reggae olandese, per produrre “South Africa”, una canzone anti-apartheid che esprimeva la sua posizione politica sulla questione. Il potente singolo ottenne che vedeva Gullit cantare e suonare il basso ebbe una grande popolarità nei Paesi Bassi e raggiunse il terzo posto in classifica. Poco dopo, Gullit vinse il Campionato europeo di calcio, diventando uno dei più talentuosi giocatori di calcio di tutti i tempi.

Rud Gullit

Rud Gullit

Rud Gullit 

Nel 1984 l’attaccante olandese, all’epoca giocatore del Feyenoord,  a soli 22 anni entro’ nella top 10 dei Paesi Bassi con il suo singolo “Not the Dancing Kind”.. Quattro anni dopo, Gullit era uno dei migliori calciatori del mondo mentre giocava nel Milan e pubblicò una canzone che divenne iconica. Collaborò con i Revelation Time, un’affermata band reggae olandese, per produrre “South Africa”, una canzone anti-apartheid che esprimeva la sua posizione politica sulla questione. Il potente singolo ottenne che vedeva Gullit cantare e suonare il basso ebbe una grande popolarità nei Paesi Bassi e raggiunse il terzo posto in classifica. Poco dopo, Gullit vinse il Campionato europeo di calcio, diventando uno dei più talentuosi giocatori di calcio di tutti i tempi.

Alexi Lalas 

Alexi Lalas è stato uno dei calciatori cantanti più talentuosi della storia. Nel 1994, a 24 anni, il difensore americano si trasferì al Padova, diventando il primo nordamericano a giocare nel campionato italiano. Il suo disco d’esordio di quell’anno, Woodland, mette in mostra il suo stile alternative rock e il suo sound aggressivo. Durante la sua permanenza in Veneto, sono stati pubblicati altri due album e Lalas ha lavorato con i grandi nomi locali Antonio Righetti e Robby Pelatti. In seguito, dopo essersi unito ai New England Revolution nel 1998, ha continuato a produrre musica con Ginger, seguito da So It Goes e Infinity Spaces, entrambi dopo il ritiro. È evidente che Alexi Lalas non è solo un calciatore incredibilmente abile, ma anche un eccezionale cantautore!

Clarence Seedorf

Un altro grande calciatore olandese e compagno di squadra di Gullit ha lasciato il segno anche nel panorama musicale oltre che quello calcistico. Grande appassionato di rock e black music ha pubblicato nel 2007 l’album “Percorsi di vita”, una raccolta di cover sulla musica black come Sittin’ on the Docks of the Bay, realizzata da Otis Redding, uscita per la prima volta nel 1968 .

Petr Cech

Petr Cech, che ha fatto la storia del Chelsea grazie alle sue notevoli abilità con le mani, ha fatto un ulteriore passo avanti, rispetto agli altri colleghi cantanti, dilettandosi con la batteria. Sul suo canale YouTube si possono trovare diversi video in cui si cimenta con le hit più famose, da Rihanna a Ed Sheeran e Linkin Park. Ma è stato nel 2015, per la Fondazione Arsenal, che ha dato il meglio di sé con una canzone natalizia originale accompagnato da due ospiti musicali Nacho Monreal e Alexis Sanchez al pianoforte; davvero spettacolare!

Pierluigi Gollini

Ultimo ad entrare nella nazionale cantanti calciatori, ma non in ordine di importanza, è Gollini, ex portiere dell’Atalanta e con un passato in Manchester United e Aston Villa. Nel 2018 ha pubblicato il suo brano hip-hop sulle origini e sulla crescita in periferia. Conosciuto come Gollorius, ha collaborato con il produttore musicale Retraz per la sua incursione nel rap realizzando Rapper con i guanti.

Anche il portiere dell’Atalanta, con un passato in Manchester United e Aston Villa, nel 2018 ha mosso i suoi primi passi nel mondo del rap, con un brano sincopato in puro stile hip-hop, che parla delle origini, della fatica per emergere, della vita giovanile nelle periferie.

REGISTRATI ALLA NEWSLETTER DI BETPASSION TIPSTER

Zero Spam! Ricevi tutte le news e resta sempre aggiornato sul mondo dello sport

ULTIME NOTIZIE

REGISTRATI ALLA NEWSLETTER DI BETPASSION TIPSTER

Zero Spam! Ricevi tutte le news e resta sempre aggiornato sul mondo dello sport
logo betpassiontipster new mobile
Cerca